19 ago 2017 03:32:19 GTM 0
Community
 

Utenti registrati: 3139
Registrati oggi: 1
Utenti online: 1
Visitatori online: 0
Ultimo iscritto: Jefferywhimb

Ultimi accessi:
nwynnbook


 

menù
 
 

Altro
 
 

 
Aggregati Laici “Piccole Operaie dei Sacri Cuori” Brevi cenni storici -Quando nasce l’ Associazione dei Laici nell’Istituto ? Perché ? -1896: Con il P. Fondatore: persone di buona volontà, soccorrono l’Istituto nascente con piccole forme di collaborazione…catechismo, commissioni, servizi vari… con le prime Suore! Si apre cosi l’accesso dei primi Laici nella famiglia delle Piccole Operaie! A causa di vari eventi storici…tale consuetudine, viene in qualche modo abbandonata. Nel 1993: In preparazione al Capitolo Generale , attraverso lo studio dei documenti e della storia della fondazione dell’Istituto, si viene a conoscenza di questa iniziativa, si ripropone al Capitolo Generale che, delibera il ripristino dell’associazione, e nell’anno seguente, 1994, dopo previa preparazione, piccoli gruppi di Laici si consacrano ai Sacri Cuori. L’Associazione, nasce dunque, sia dall’intuizione del P.F. Francesco M. Greco, sia dalla lettura dei segni dei tempi! I Laici, riconoscendo come proprio il carisma, si sentono accolti dalla Chiesa per collaborare al progetto di salvezza di tutti gli uomini, in unione spirituale con le sorelle consacrate. - In questi anni poi, specialmente con l’avvento del Vaticano II, lo Spirito ha suscitato nella Chiese , (Giovanni Paolo II: Esortazione post-sinodale “ “Cristifidelis Laici” e poi anche nella nostra “ famiglia religiosa”, una più viva consapevolezza della vocazione e missione dei laici nella Chiesa, tesa a rinnovare in Cristo l’uomo e la società. A livello di istituto, si va sempre meglio comprendendo che la Chiesa è una sola famiglia che vive della condivisione reciproca dei doni che lo Spirito da a ciascuno. Il Vaticano II, ci ha fatto capire con maggior chiarezza che per il Battesimo, tutti siamo chiamati alla santità e a continuare la missione di Gesù Sacerdote, Profeta e Re. Su questa comune base “una comunione di vocazioni” si attua intorno al progetto Carisma che il P. Fondatore ci ha consegnato. Un' unica famiglia: le Piccole Operaie, Piccoli operai Presbiteri o Aggregati , Laici Aggregati. Anche nei vari Capitoli celebrati, è stata sempre ribadita la necessità, che pur nel rispetto dei ruoli, ognuno contribuisce alla crescita della famiglia religiosa nella condivisione della spiritualità e missione dell’Istituto, nel mondo, oggi! Tale aggregazione, dunque, costituita da laici legati all’istituto nelle forme più varie: amicizia, collaborazione, rapporti di lavoro, volontariato, ex- alliev i/e, dipendenti e ecc. che, “ nelle normali condizioni di vita familiare e sociale”, come dice L.G. n°31, vi prendono parte , seguendo l’ispirazione originaria di Francesco Maria Greco e Madre Maria Teresa Vincenti, per meglio onorare e glorificare i Cuori Sacratissimi di Gesù e Maria. L’Associazione dei Laici delle Piccole Operaie, non è un nuovo gruppo, né elimina la specificità o l’ identità di altri gruppi, perché l’elemento “unificante”, non è la struttura. ma l’adesione Cristo. L’ adesione, comporta un vero cammino cristiano… caratterizzato da fede, speranza e carità, per dare alla propria vita uno stile corrispondente all’impegno assunto, e, come voleva il Padre Fondatore: sull’esempio del buon samaritano, prediligere il servizio di carità tra i più poveri, la solidarietà con tutti e l’evangelizzazione sotto ogni forma possibile.
 

login
 
 

Eventi 2007
 
 

blocco3
 
 

blocco
 
 

USA & INDIA